Crisi finanziaria, se la corsa agli sportelli arriva via web

martedì 7 ottobre 2008 11:51
 

di Reed Stevenson and Steve Slater

AMSTERDAM/LONDRA (Reuters) - Cosa accadrebbe se ci fosse una corsa agli sportelli bancari e nessuno lo sapesse?

Negli ultimi giorni alcuni media statunitensi hanno attirato l'attenzione sulla "corsa silenziosa" ai depositi della banca Wachovia, oggi al centro di un take over, dopo che il piano di salvataggio Usa è rimasto in stallo per alcuni giorni e l'istituto rivale Washington Mutual ha chiuso i battenti.

Diversi commentatori, tra cui Nouriel Roubini, professore di Economia alla Stern School of Business presso l'Università di New York, hanno evidenziato la portata dei ritiri "silenziosi" da parte dei titolari di depositi i cui conti eccedono i livelli garantiti.

Ma in Europa, un altro importante fallimento bancario ha attirato l'attenzione su un fenomeno del 21esimo secolo: mentre cresce la gestione dei conti online sia da parte dei privati che dei clienti business, i ritiri di massa di depositi potrebbero risultare invisibili.

Fortis, che la settimana scorsa è stata protagonista di un salvataggio incrociato, è stata anch'essa vittima, almeno in parte, di una corsa silenziosa agli sportelli, che insieme al crollo del titolo azionario ha provocato l'intervento dei governi del Benelux, che hanno nazionalizzato il gruppo bancario-assicurativo iniettando liquidità nelle sue casse.

"Se Fortis fosse in difficoltà, trasferirei i miei soldi sul conto Internet dei miei genitori", spiegava lo studente Frederique Schilte davanti a una filiale di Amsterdam della banca.

Negli anni della Grande Depressione, tra il 1929 e il 1933, molti dei danni furono provocati dalla corsa agli sportelli, con i clienti in coda per cercare di salvare il proprio denaro. Nel caso di Fortis, gran parte del deflusso è avvenuta con il clic di un mouse.

Fortis ha reso noto di aver perso circa il 3% dei propri depositi dall'inizio dell'anno, sia di clienti privati che business, per un valore pari a circa 5 miliardi di euro.   Continua...

 
<p>Crisi finanziaria, se la corsa agli sportelli arriva via web. REUTERS/Charles Platiau</p>