Milano, due giorni alla scoperta del web con Codice Internet

venerdì 3 ottobre 2008 12:09
 

MILANO (Reuters) - Far conoscere Internet e favorirne l'uso da parte del grande pubblico, spiegandone le straordinarie opportunità anche a chi non è abituato a navigare in Rete. Questo lo scopo della due giorni in corso a Milano (Teatro dell'Arte, viale Alemagna 6), tra convegni, dibattiti ed una performance spettacolo, sotto il nome di "Codice Internet" (codiceinternet.it/).

Opportunità di lavoro e di crescita in Rete per i giovani, opportunità di business in Rete per le aziende professionali, sono i temi attorno ai quali si alterneranno per tutto il giorno interventi di studiosi ed esperti. Tra gli eventi clou, l'incontro domani alle 11.40 con David Weinberger, docente di Harvard, guru dei nuovi media.

In serata, oggi e domani, "The Internet Show" con Marco Montemagno, giornalista e imprenditore pioniere della Rete, animatore dell'iniziativa. Aggiornamenti online in tempo reale sull'evento all'indirizzo hightech.blogosfere.it/

In una nota, gli organizzatori rilevano che riguardo a Internet la situazione italiana è composita, "in quanto si tratta di una nazione all'avanguardia in materia di e-government, ma che presenta livelli ancora molto bassi di connettività e di percentuale di utenti Internet abituali".

La diffusione della banda larga, ricorda la nota, ha raggiunto in Italia il 17% (10 milioni di utenti con connessione fissa) nel 2008, ma è ancora al di sotto della media Ue (20%). Per contro, i servizi Umts stanno contribuendo ad aumentare la connettività delle persone alla Rete tramite la telefonia mobile.

Le imprese italiane accessibili online e quelle che usano applicazioni online per la loro organizzazione interna sono nella media europea, ma gli introiti dell'e-commerce sono limitati al 2% del mercato, contro l'11% della media Ue. Complessivamente, si stima che oltre il 50% della popolazione italiana non abbia alcuna dimestichezza con Internet.