Nokia:congratulazioni a iPhone e BlackBerry, ma faremo di più

giovedì 2 ottobre 2008 19:36
 

SANTA CLARA, California (Reuters) - L'AD di Nokia, leader mondiale nelle produzione di telefonia mobile, ha riconosciuto il merito dei suoi nuovi concorrenti provenienti dal mondo dei computer, ma ha affermato che la sua compagnia risponderà presto alle sfide.

Il presidente e AD del gigante scandinavo Olli-Pekka Kallasvuo ha detto che Apple, Google, Research in Motion e Microsoft hanno contribuito ad accrescere e accelerare l'interesse verso l'uso di Internet sui cellulari.

"Improvvisamente ti ritrovi a competere con le più potenti compagnie del mondo di quel settore. E' una cosa che lascia un po' esterrefatti", ha detto Kallasvuo durante un'intervento sul palco del Churchill Club, forum per leader della società civile della Silicon Valley.

Nokia vende oltre 400 milioni di telefoni all'anno e detiene il 40% del mercato convenzionale di telefonia mobile a livello globale, dove compete, tra gli altri, con Samsung, Motorola, LG Electronics e Sony Ericsson.

Kallasvuo ha detto di essere impressionato dalla strategia di Research in Motion (Rim), il produttore di BlackBerry, che non si limita a vendere un dispositivo ma fornisce un intero servizio per la gestione sicura della posta elettronica aziendale.

"Moltiplicate ciò che Rim ha fatto finora", ha detto l'AD di Nokia a proposito dei piani della sua compagnia di fornire il servizio e-mail non solo ai suoi clienti aziendali, ma anche ai privati e agli avidi consumatori appassionati del genere.

Il presidente ha poi sottolineato l'impatto positivo che l'iPhone di Apple ha avuto sul settore, affermando che Cupertino, compagnia californiana di computer ed elettronica, ha fatto "un grande favore" all'industria di telefonia.

"Ovviamente dobbiamo essere in grado di rispondere a tutti i nostri rivali, e lo faremo".

Nokia ha stretto recentemente un accordo con Microsoft per l'uso del suo software per la posta elettronica su oltre 80 milioni di telefoni Series 60 venduti, che dovrebbe aiutare la compagnia -- ha detto Kallasvuo -- a superare Rim nel numero di telefoni dotati del servizio.