Web, Nps lancia concorso spot contro Aids realizzati da giovani

lunedì 29 settembre 2008 15:57
 

ROMA (Reuters) - Giovani e creativi? Da oggi potete cimentarvi nella realizzazione di uno spot sulla prevenzione dell'Aids e di malattie sessualmente trasmissibili, rendendovi protagonisti della campagna sociale contro l'Hiv con la possibilità di vedere la vostra opera in programmazione su una rete televisiva nazionale.

"HiVideo" -- promosso dal Network italiano persone sieropositive (Nps) in collaborazione con il canale musicale All Music e sponsorizzato da Angel Devil -- è un concorso rivolto a tutti i ragazzi tra i 16 e i 26 anni che desiderino mettersi alla prova nella realizzazione di uno spot che parli di prevenzione.

Strumenti di lavoro saranno una semplice telecamera, o un videofonino, e tanta creatività, da esprimere nell'approccio che più si preferisce: provocatorio, divertente, riflessivo, emotivo, secondo quanto si legge sul sito web dedicato al concorso -- www.hivideo.it --, dove è possibile trovare tutti i dettagli del concorso.

Gli spot dovranno avere una durata massima di un minuto e possono essere caricati fino al 15 novembre su www.hivideo.it. Qui saranno visionati e votati dagli utenti della Rete, che decreteranno, con le loro preferenze, i trenta video migliori.

Questi passeranno poi al vaglio di una giuria composta da registi, attori e produttori che nominerà un vincitore per la categoria "Classic", per i video realizzati con telecamera, e uno per la sezione "Mobile", per quelli realizzati con il telefono cellulare.

Tutti i video verranno diffusi anche su YouTube attraverso un canale dedicato.

I due spot vincitori saranno annunciati durante gli "HIVideo Spot Awards", evento che si terrà sabato 29 novembre al Palaruffini di Torino con dj set di Skin, voce degli Skunk Anansie, e Krakatoa, e trasmessi su una rete televisiva nazionale.

Sempre a Torino, Nps organizza il suo secondo meeting "Real Life 2008", dal titolo "Contagio: Corpi, Farmaci e Comunicazione", in programma al Centro Congressi Lingotto dal 29 novembre al 1 dicembre in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all'Aids.

 
<p>Dosi di un vaccino anti-polmonite distribuito in India all'interno di un programma organizzato dall'ong 'Sngobadho' (Insieme) per lottare contro le malattie che colpiscono di pi&ugrave; i bambini, tra cui l'Hiv/Aids. REUTERS/Rupak De Chowdhuri</p>