Cina lancia nello spazio terza missione con astronauti

giovedì 25 settembre 2008 20:20
 

JIUQUAN, Cina (Reuters) - E' partita oggi la terza missione spaziale cinese con a bordo tre astronauti che dovranno effettuare la prima passeggiata cosmica per il paese asiatico e che mira a mettere in mostra il livello tecnologico della Cina.

Lo Shenzhou VII è stato lanciato dalla base di Jiuquan, nella provincia nordoccidentale di Gansu, alle 21:10 ora locale (le 15:10 in Italia), con a bordo gli astronauti. Il lancio è stato trasmesso in diretta dalla tv di stato.

Lo shuttle è entrato nell'orbita terrestre circa 20 minuti dopo, e impiegherà ancora qualche ora per raggiungere la sua destinazione finale.

"Il pannello solare si è aperto e stiamo bene", ha detto uno degli astronauti, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa cinese Xinhua, che ha aggiunto che dalle immagini della stazione di controllo l'equipaggio "sembrava calmo, salutava con le mani verso la telecamera ogni tanto".

Il presidente Hu Jintao, parlando alla stazione di controllo, ha definito il lancio "un altro grande passo del popolo cinese verso la vetta della scienza e della tecnologia mondiale".

"Il successo del lancio dello shuttle Shenzhou VII segna una vittoria iniziale per questa missione spaziale", ha aggiunto il presidente in un discorso trasmesso dalla televisione.

La missione prevede una passeggiata spaziale, in programma domenica prossima. L'abilità nel compiere una cosiddetta "attività extra-veicolare", è essenziale per l'obiettivo a lungo termine della Cina di costruire una stazione spaziale nel prossimo decennio e possibilmente fare una visita alla Luna.

E' questa la terza missione umana cinese dall'ottobre del 2003, quando il paese è diventato il terzo al mondo ad aver mandato nello spazio degli astronauti, dopo la Russia e gli Stati Uniti.

 
<p>Il lancio della navicella spaziale cinese REUTERS/Stringer</p>