Vittoria eBay in tribunale, accusata di vendita falsi Tiffany

lunedì 14 luglio 2008 19:23
 

NEW YORK (Reuters) - EBay ha riportato un'importante vittoria contro Tiffany oggi, quando un giudice federale ha stabilito che non era stata dimostrata la responsabilità della società di aste online nella vendita di gioielli Tiffany falsi attraverso il suo sito.

La sentenza -- che giunge a conclusione della causa portata da Tiffany davanti alla Corte distrettuale di New York nel 2004 -- potrebbe avere un ruolo chiave nella giurisprudenza che riguarda gli affari sul web, e costituisce una ulteriore precisazione delle leggi sulla protezione di marchio e copyright nel cyberspazio.

Tiffany sosteneva che eBay avesse chiuso un occhio nella vendita di falsi gioielli d'argento, spacciati come Tiffany sul suo sito.

EBay si è difesa dicendo che la società produttrice di gioielli aveva scelto di non partecipare ai programmi di eBay che aiutano i proprietari a prevenire le truffe.

 
<p>REUTERS/Arthur Jones Dionio</p>