Microsoft, lascia il dirigente che guidò le trattative con Yahoo

giovedì 24 luglio 2008 12:11
 

SEATTLE (Reuters) - Microsoft ha annunciato che Kevin Johnson, che in qualità di presidente della maggiore divisione business della compagnia ha condotto le trattative per l'acquisizione di Yahoo, lascerà il gigante del software.

Microsoft verrà riorganizzata: la divisione guidata da Johnson - piattaforme e servizi - verrà scissa in due gruppi, uno focalizzato sul sistema operativo Windows e l'altro sulla ricerca online e altri servizi Internet.

L'abbandono di Johnson è l'ultimo ostacolo a una possibile transazione tra Yahoo e Microsoft, a pochi giorni dal raggiungimento di un accordo tra Yahoo e l'investitore Carl Icahn favorevole a una intesa con Microsoft.

Secondo quanto riferito da una fonte vicina alla vicenda, Johnson ricoprirà il ruolo di amministratore delegato al Juniper Networks, produttore di equipaggiamenti per reti di telecomunicazione.

Le dimissioni di Johnson, che ha lavorato fianco a fianco con Ballmer nella lunga trattativa per l'acquisizione di Yahoo, rappresentano uno scacco per la divisione online di Microsoft, che cerca di competere con il gigante del web Google.

La nuova struttura della compagnia, ha detto Ballmer, renderà la divisione online più agile.

 
<p>Un uomo monta le luci di uno stand Microsoft in occasione della fiera di Hannover. REUTERS/Hannibal Hanschke (GERMANY)</p>