Microsoft pagherà 100 mln dollari in più a Novell per Linux

mercoledì 20 agosto 2008 10:46
 

SEATTLE (Reuters) - Microsoft prevede di versare al produttore di software Novell fino a 100 milioni di dollari in più rispetto alla originaria rata di sottoscrizione, vista la forte domanda per Linux, software open source di Novell e partner di Windows di Microsoft.

La cifra verrà pagata entro il primo novembre, hanno annunciato ieri le due società, e si aggiunge ai 240 milioni di dollari già corrisposti a Novell da Microsoft nel 2006 nell'ambito di un'ampia serie di accordi business e tecnologici per far operare insieme i rispettivi prodotti, rivolti ai clienti aziendali che utilizzano server sia di Windows che di Linux.

L'accordo fra le due società scade il primo gennaio 2012.

Linux è la versione più popolare di software open source, che permette per sua natura agli sviluppatori di condividere codici e aggiungere funzioni, consentendo agli utenti di pagare solo le modifiche personalizzate, la manutenzione e il supporto tecnico.

L'accordo fra Microsoft e Novell ha suscitato polemiche nella comunità open source perché comprende una clausola che afferma che nessuna delle due società farà causa ai clienti dell'altra per violazioni di brevetto.

Le voci critiche hanno detto che l'accordo indebolisce il brevetto del software Linux e dà a Microsoft un margine per convincere le aziende a utilizzare prodotti Microsoft al posto di Linux e di altri tipi di software open source.

 
<p>Linus Torvalds, creatore di Linux LD/CLH/</p>