Telecom lavora a nuovo socio, scorporo rete, dice fonte

mercoledì 17 settembre 2008 19:09
 

MILANO (Reuters) - Telecom Italia sta lavorando all'ingresso di un nuovo socio e allo scorporo della rete fissa da conferire a una newco, cui entrerebbero investitori istituzionali.

Lo dice una fonte vicina alla vicenda, aggiungendo che "l'investitore potrebbe essere libico o arabo".

Telecom Italia "sta lavorando all'ingresso di un nuovo socio e allo scorporo della rete fissa", dice la fonte, confermando le indiscrezioni stampa in proposito e senza fornire dettagli sulla forma con cui avverrebbe l'entrata del nuovo socio.

Il quotidiano Il Messaggero oggi ipotizza l'entrata della società libica Lafico attraverso un aumento di capitale riservato da circa 3 miliardi.

A questo proposito qualche azionista Telco, la holding che controlla il 24% di Telecom Italia, fa notare che un eventuale aumento di capitale riservato a un nuovo socio dovrebbe avvenire a valori reali.

E' stato il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi a parlare nei giorni scorsi della possibilità di ingresso di un nuovo azionista estero in Telecom Italia.

Già prima dell'estate diverse fonti hanno parlato della possibilità di conferire la rete fissa a una newco, che potrebbe essere quotata in borsa e partecipata da investitori istituzionali.

La fonte aggiunge che dal consiglio del 25 settembre "non dovrebbero arrivare parole definitive sulla due questioni aperte (rete fissa e nuovo socio)".

Telecom Italia ha chiuso in rialzo (+1,13% a 1,077 euro), con i dealer che parlano di titolo sottovalutato. Aiuta l'ipotesi di scorporo della rete da conferire a una newco, in cui entrerebbero nuovi azionisti, che torna periodicamente sul mercato.   Continua...

 
<p>Un uomo al telefono davanti a un centro Telecom Italia. REUTERS/Dario Pignatelli (ITALY)</p>