Cinesi diventano la prima popolazione di Internet al mondo

giovedì 24 aprile 2008 08:25
 

PECHINO (Reuters) - La Cina ha superato gli Stati Uniti diventando il primo paese per utenti di Internet al mondo, raggiungendo i 221 milioni alla fine di febbraio, come riferiscono oggi i media di stato.

Il numero degli internauti in Cina era di 210 milioni al dicembre dello scorso anno, solo cinque milioni in meno di quelli americani, ha detto l'agenzia di stampa Xinhua, citando il China Internet Network Information Centre.

"Malgrado la rapida crescita degli internauti, la percentuale di utenti sul totale della popolazione è ancora più bassa della media globale", ha precisato il ministero dell'Informazione, citato sempre da Xinhua.

La percentuale era del 16% alla fine del 2007, contro il 19,1% della media mondiale.

La censura su Internet è frequente in Cina, dove il governo ricorre ad un elaborato sistema di filtri e migliaia di controlli volti ad impedire la diffusione di contenuti sensibili.

Ma Internet è diventato da ultimo un potente strumento per contrastare la protesta anti-cinese sul Tibet, sollevando un'ondata di nazionalismo e indignazione popolare.

 
<p>Un internet caf&egrave; cinese. REUTERS/ Nir Elias (CHINA)</p>