Mediaset amplia offerta pay tv con Disney Channel e canale sport

giovedì 29 maggio 2008 11:53
 

SANTA MARGHERITA LIGURE (Reuters) - Mediaset amplia l'offerta pay tv con Disney Channel e un nuovo canale tutto sport a partire del primo luglio.

Lo ha annunciato il vicepresidente del gruppo Pier Silvio Berlusconi sottolineando che dal lancio nel 2005 sono state vendute in tutto 6,25 milioni di tessere Premium e che oggi sono attivi 2,6 milioni di clienti ("ma il dato è molto fluttuante dato che le carte scadono ogni due anni").

Proseguono intanto le trattative con Sky per la trasmissione anche su satellite di Premium Gallery, che non sembrano prossime alla chiusura: "non c'è fretta, è una negoziazione complicata, non c'è solo Gallery ma parliamo anche di calcio e Grande Fratello: stiamo lavorando all'idea di un accordo quadro", ha ribadito Berlusconi.

"Il mercato dei contenuti a pagamento è destinato a un grande sviluppo", ha dichiarato citando una ricerca di Pricewaterhouse secondo cui il settore in Italia raddoppierà nei prossimi tre anni.

"Nel primo trimestre dell'anno i ricavi della pay sono arrivati a 110 milioni, più del doppio di un anno prima. Per aprile e maggio il tasso di crescita è stato lo stesso", ha continuato. "Da gennaio ad oggi sono state attivate circa 4.000 tessere al giorno, il doppio di un anno fa".

Da luglio, quindi, l'offerta di Premium Gallery (lanciata a gennaio con tre canali di film e telefilm in esclusiva da Warner e Universal) si arricchisce di Disney Channel, già trasmesso da Sky su satellite. Il prezzo salirà da 8 a 10 euro al mese.

Per lo sport è stato creato invece Premium Calcio, un canale che sarà attivo 24 ore al giorno con un proprio Tg sportivo (Allsport). "Proporrà da settembre gli anticipi e i posticipi della serie A e la domenica pomeriggio tutti i gol in diretta".

La sfida al rivale Sky è esplicita: "Con Premium diamo un'offerta di qualità senza decine e decine di canali di scarso interesse: tutto quello che vuoi, solo quello che vuoi", ha concluso Berlusconi jr.