Tiscali, nuovo blitz di Deutsche Bank, Soru al 25%

lunedì 25 febbraio 2008 17:58
 

MILANO (Reuters) - Deutsche Bank detiene il 2,2% del capitale di Tiscali, secondo le ultime partecipazioni Consob.

L'operazione risale al 18 febbraio. La banca tedesca non è nuova a queste operazioni nel capitale dell'Isp sardo. L'11 febbraio era scesa al di sotto della soglia chiave del 2%, quota che deteneva in portafoglio da tre giorni.

Il fondatore di Tiscali, Renato Soru, invece, ha comunicato la discesa della partecipazione al 25% dal 27,5% in data 14 gennaio, giorno di avvio dell'offerta in opzioni agli azionisti di azioni ordinarie Tiscali.

Una portavoce Tiscali precisa tuttavia che la discesa è realmente risalente - per la gran parte della quota - al settembre 2006, quando per effetto dell'emissione azionaria asservita alle operazioni legate al rimborso anticipato di un bond equity linked la partecipazione di Soru scese dal 27,5% al 25,7% circa.

All'epoca furono emesse in totale 27,7 milioni di azioni per circa 62,5 milioni di euro, mentre il rimborso per cassa fu di 147 milioni.

 
<p>Tiscali, nuovo blitz di Deutsche Bank, Soru al 25%. REUTERS/Kai Pfaffenbach</p>