Ue, da oggi DVB-H è standard europeo per tv mobile

lunedì 17 marzo 2008 17:09
 

BRUXELLES (Reuters) - Il DVB-H (Digital Video Broadcasting Handheld) è da oggi lo standard europeo per la televisione via cellulare.

Lo ha deciso la Commissione europea che ha aggiunto il DVB-H alla lista degli standard Ue.

La tecnologia sviluppata da Nokia è al momento applicata commercialmente in Europa soltanto in Italia da parte del gruppo 3 Italia, ma la Commissione europea stima che in almeno altri 16 paesi europei il lancio commerciale del nuovo standard sia imminente.

"Se vogliamo che la Tv digitale prenda piede in Europa dobbiamo assicurare la certezza tecnologica", ha detto oggi la commissaria Ue ai Media Viviane Reding sottolineando che la decisione è stata presa "in stretto coordinamento" con gli stati membri e il Parlamento europeo.

Lo scorso luglio la commissaria ha per la prima volta segnalato la sua preferenza per il DVB-H rispetto ad altri standard come il DMB, sostenuto da Siemens, Microsoft e Sony tra gli altri, o il Qualcomm già in uso negli Stati Uniti.

Bruxelles stima che il mercato per la Tv mobile possa raggiungere un valore di 20 miliardi di euro entro il 2011.

Gli Europei di calcio in Austria e Svizzera in giugno e le Olimpiadi in Cina in agosto sono considerati eventi chiave per il decollo della nuova tecnologia, la cui fruizione è spesso collegata a programmi sportivi..

 
<p>Nella foto d'archivio un Nokia N92, primo cellulare al mondo ad essere dotato di tv. REUTERS/Nokia/Handout</p>