Philips, Ebita trim1 in calo 28%, pesano voci negative Tv

lunedì 14 aprile 2008 08:50
 

AMSTERDAM (Reuters) - Philips Electronics ha annunciato nel primo trimestre un calo dell'Ebita del 28%, superiore alle attese degli analisti, causato in particolare dalle perdite della divisione Tv e dai costi legati alle acquisizioni.

Il gruppo ha comunicato che l'Ebita è sceso a 265 milioni di euro da 370 milioni dell'anno precedente, contro una media indicata dagli analisti in un sondaggio Reuters a 306 milioni.

Gli obiettivi di crescita per le vendite sono stati confermati ad almeno il 6% dal 2008 al 2010, mentre il target per il margine Ebita è stato portato a un range tra 10% e 11% dalla precedente valutazione "superiore al 10%".

Secondo Philips "alcune economie mature" perderanno slancio a causa della crisi globale del credito, mettendo sotto pressione i margini.

 
<p>Alcuni operai montano l'insegna Philips prima del Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas. REUTERS/Las Vegas Sun/Steve Marcus (UNITED STATES)</p>