Reding: Ue diffonderà linee guida su investimenti telecom

giovedì 12 giugno 2008 12:33
 

LUSSEMBURGO (Reuters) - La Commissione Europea diffonderà le linee guida per il settore telecomunicazioni al fine di garantire un equo rendimento degli investimenti e un'infrastruttura condivisa.

Lo ha detto il Commissario europeo alle Telecomunicazioni, Viviane Reding, aggiungendo che le linee guida saranno pubblicate dopo l'estate.

"L'obiettivo è dare certezza sul rendimento degli investimenti in un ragionevole lasso di tempo e assicurare che l'accesso all'infrastruttura sia garantito", ha detto Reding in un incontro di ministri delle telecom dell'Unione europea.

Reding ha proposto un pacchetto di misure, che ora è al vaglio dei diversi Paesi e del Parlamento Europeo, che ha lo scopo di sviluppare la concorrenza e gli investimenti nella rete di prossima generazione.

In ogni caso il pacchetto non sarà efficace per diversi anni e le misure temporanee, come le linee guida, dovranno favorire gli investimenti.

"Le decisioni chiave su come verranno realizzate le reti Internet ad alta velocità si stanno prendendo ora. Quindi dobbiamo fare di necessità virtù e sfruttare appieno la struttura esistente", ha detto Reding.

Le raccomandazioni sull'accesso di nuova generazione hanno lo scopo di dare agli investitori più certezze sul fatto che il denaro che metteranno nella rete darà dei rendimenti.

Dovrà anche garantire ai nuovi entranti la possibilità di accedere, a pagamento, alle infrastrutture che stanno realizzando i concorrenti più forti.

Le linee guida non saranno vincolanti per i singoli stati, ma le autorità nazionali dovranno tenerne conto in modo attento oppure dire perchè non le seguono.

 
<p>Il Commissario europeo alle Telecomunicazioni Viviane Reding. REUTERS/Francois Lenoir (Belgio)</p>