Telecom Italia, impegni su sfruttamento informazioni - Antitrust

lunedì 11 febbraio 2008 20:05
 

ROMA (Reuters) - L'Antitrust ha pubblicato sul sito l'elenco degli impegni che Telecom Italia si è detta di voler assumere per evitare una concorrenza sleale attraverso l'uso di dati commerciali privilegiati in suo possesso.

Si tratta di 9 clausole che obbligheranno la compagnia telefonica e i suoi partner commerciali a una più corretta pratica commerciale.

In particolare, la compagnia telefonica e i suoi partner non potranno più usare liste di potenziali clienti ottenute impropriamente.

La società dovrà estendere le promozioni migliorative a tutti i clienti che hanno sottoscritto una certa offerta, senza esigere una richiesta scritta. Ma anche a garantire che le promozioni commerciali offerte siano disponibili per tutti coloro che ne facciano richiesta, senza discriminazioni tra clienti di Telecom Italia, clienti di altri operatori o nuovi utenti.

Gli operatori di Telecom Italia, inoltre dovranno evitare che nei contatti con gli utenti si denigrino i concorrenti.

La società si è inoltre impegnata a non attivare servizi di telefonia fissa e/o servizi dati di rete fissa ai clienti finali che abbiano attivato tali servizi con operatori concorrenti nei tre mesi precedenti, a meno che non sia il cliente stesso a richiederne l'attivazione.

Telecom dovrà anche attivare una linea telefonica a cui la clientela potrà segnalare la ricezione di telefonate indesiderate, moleste e aggressive.

Gli impegni del gruppo saranno ora oggetto delle osservazioni di concorrenti e clientela per 30 giorni.

Il procedimento di valutazione degli impegni si concluderà entro il 15 giugno.