Tv mobile, italiana Quantum apre capitale a Motorola

lunedì 10 marzo 2008 16:26
 

MILANO (Reuters) - Quantum, start-up tecnologica italiana attiva nei prodotti hardware e software per la mobile tv, ha ceduto una quota del capitale al braccio di venture capital di Motorola e sta valutando le manifestazioni di interesse avanzate da alcuni fondi Usa.

Lo ha detto, in un'intervista a Reuters, l'amministratore delegato di Quantum, Stefano Martini.

Quantum, spiega Martini, "è nata nell'ottobre 2005, è una start-up con 35 dipendenti". Nel dicembre scorso, ha siglato con Motorola un accordo commerciale, che l'ha trasformata in partner strategico del colosso della telefonia mobile.

L'alleanza è stata consolidata oggi con l'ingresso annunciato da Motorola Ventures nel capitale di Quantum. "L'azionariato, dopo questa operazione, vedrà al 70% i soci fondatori, al 26% Motorola e al 4% San Quirico, la holding della famiglia Garrone, a cui fa capo Erg", aggiunge l'AD.

Motorola, però, potrà incrementare la partecipazione in Quantum nel corso del 2008. Inoltre, argomenta Martini, "stiamo valutando delle manifestazioni d'interesse avanzate da operatori di venture capital Usa".

Obiettivo di Quantum è arrivare a un fatturato di 2008 di circa 20 milioni che dovrebbero successivamente ancora salire grazie al boom previsto dell'entertainment in movimento.

Motorola, in qualità di partner strategico, contribuirà in modo determinante al decollo del business di Quantum, che, però, precisa Martini, "avrà la possibilità di vendere soluzioni anche ad altri", lavorando in mercati come la Russia autonomamente.

Quantum sta sviluppando "una ventina di trial in tutto il mondo" mentre "la mobile tv in Italia non è decollata". Più in generale, conclude l'AD, nel settore è impossibile pensare a uno sviluppo che non sia su scala globale.