Yahoo non si oppone ad accordo Microsoft, ma al prezzo giusto

lunedì 7 aprile 2008 12:53
 

NEW YORK (Reuters) - Yahoo non è contraria all'offerta di acquisto da parte Microsoft se sarà al prezzo giusto. Lo ha scritto oggi il board della Internet company in una lettera all'amministratore delegato di Microsoft Steve Ballmer.

"Abbiamo continuato a chiarire che non ci opponiamo a una transazione con Microsoft se essa è nel miglior interesse dei nostri azionisti", dice la missiva. "La nostra posizione è semplicemente che qualsiasi transazione deve essere a un prezzo che rifletta pienamente il valore di Yahoo, compresi eventuali benefici strategici per Microsoft, e in termini che diano certezza ai nostri azionisti".

Yahoo risponde così all'ultimatum di tre settimane posto da Ballmer in una lettera sabato scorso per ottenere l'accordo di Yahoo all'offerta di Microsoft di 31 dollari ad azione, in contanti e azioni, oppure rischiare che l'importo diminuisca.

 
<p>Un telefonino naviga sul sito di Yahoo. REUTERS</p>