Board TeliaSonera respinge offerta di France Telecom

giovedì 5 giugno 2008 13:49
 

PARIGI/HELSINKI/STOCCOLMA (Reuters) - Il board di TeliaSonera, operatore di telefonia del Nord Europa, ha respinto l'offerta che France Telecom ha intenzione di lanciare, mista azioni e contanti, del valore di circa 280 miliardi di corone svedesi (30 miliardi di euro).

Il presidente di TeliaSonera Tom von Weymarn ha detto che l'offerta di 56,225 corone svedesi (6,032 euro) per azione "sottostima significativamente" il valore reale del gruppo.

Anche il ministro per il Commercio svedese Mats Odell si è espresso contro l'offerta fatta dall'operatore francese, condividendo la decisione presa in maniera unanime dal board. TeliaSonera ha aggiunto che non farà più commenti fino a nuovi sviluppi significativi.

L'Ad di France Telecom Didier Lombard, commentando la decisione del board, ha definito fuori questione cambiare i termini di parità dell'offerta in denaro e azioni, mentre possono essere ridiscussi gli aspetti non monetari.

"Ho detto no", ha risposto sulla possibilità di alzare l'offerta. "Sulla parità è fuori questione".

Il direttore finanziario di France Telecom Gervais Pellissier ha detto in una conferenza a distanza che le sinergie con TeliaSonera sono state stimate l'1% dei ricavi aggregati aggiungendo che si aspetta di arrivare al 70% delle sinergie entro il 2011.

"Con questo concambio la transazione è accrescitiva, con un guadagno per azione del 9% nel 2010 e del 5% nel 2009", ha aggiunto Pellissier.

Dalla combinazione delle due società potrebbe nascere il quarto operatore mondiale nella telefonia mobile, con 237 milioni di clienti in 30 paesi.

Il governo Svedese e quello Finlandese controllano insieme oltre il 50% delle azioni di TeliaSonera.

L'offerta francese prevede che gli azionisti della compagnia svedese ricevano tre azioni France Telecom per ogni pacchetto da 11 azioni di TeliaSonera più un'opzione cash di 63 corone per le prime 500 azioni consegnate. France Telecom inoltre lancerà l'offerta solo con l'assenso di TeliaSonera.

Intorno alle 12,15 il titolo di France Telecom perde il 4,65% e viene scambiato a 18,335 euro. TeliaSonera al contrario guadagna il 7,44% e sale oltre i livelli proposti dall'offerta francese a 57,75 corone svedesi (6,225 euro).

 
<p>Una donna al telefono in una cabina con il logo di France Telecom. REUTERS/Jean-Christophe Kahn</p>