Mediaset cita YouTube per 500 milioni di euro

mercoledì 30 luglio 2008 16:45
 

MILANO (Reuters) - Mediaset ha depositato al tribunale civile di Roma un atto di citazione per 500 milioni di euro contro YouTube, il sito di condivisione video di proprietà di Google, per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audiovisivi di proprietà delle società del gruppo.

Ne dà notizia una nota di Mediaset.

Al risarcimento di mezzo miliardo di euro richiesto per il "danno emergente" vanno aggiunte "le perdite subite per la mancata vendita di spazi pubblicitari sui programmi illecitamente diffusi in rete", si legge nella nota.

YouTube in un comunicato risponde di rispettare le leggi sui diritti d'autore, e di non vedere dunque la necessità della citazione da parte dell'azienda media italiana.

"YouTube rispetta i diritti dei titolari di copyright e prende molto seriamente la questione della tutela dei diritti d'autore", recita una nota della società. "Riteniamo che non vi sia alcun bisogno di ricorrere a costose azioni legali".

Mediaset scrive di aver individuato, in seguito ad una rilevazione a campione alla data del 10 giugno 2008, "almeno 4.643 filmati" di sua proprietà, "pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti".

"Alla luce dei contatti rilevati e vista la quantità dei documenti presenti illecitamente sul sito, è possibile stabilire che le tre reti televisive italiane del Gruppo abbiano perduto ben 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori".

Quello di Mediaset non è un caso isolato: negli Usa, la società di intrattenimento Viacom ha fatto causa a YouTube chiedendo 1 miliardo di dollari di risarcimento per violazione di copyright. Anche la maggiore emittente commerciale francese, TF1, gli ha fatto causa chiedendo 100 milioni di euro di danni per ragioni analoghe.

 
<p>REUTERS/Robert Galbraith</p>