Antitrust: blocco distacco Telecom a utenti "morosi" su Elsacom

sabato 16 febbraio 2008 16:53
 

ROMA (Reuters) - Telecom Italia deve sospendere il distacco della linea ai clienti che non hanno pagato le chiamate satellitari verso numeri Elsacom fatturati in bolletta perché ritengono di non averle mai effettuate. Lo ha deciso oggi l'Antitrust, come si legge in una nota.

La vicenda riguarda gli addebiti in bolletta contestati da utenti per presunte chiamate verso numeri satellitari internazionali Elsacom (come 008818 e 008819) e numeri speciali quali 199, 178, 892, 899.

Dopo una serie di ispezioni effettati nei confronti di Telecom, Elsacom e delle società Globalstar Europe, Csinfo, Eutelia, Karupa, 10993, Teleunite e Voiceplus, l'Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ha deciso "di disporre che Telecom sospenda i distacchi della linea nei confronti dei clienti che non pagano le chiamate satellitari fatturate in bolletta, su richiesta di Elsacom, e che gli utenti affermano di non avere mai effettuato", è scritto in un comunicato diffuso dall'Antitrust dopo la riunione straordinaria di oggi.

Secondo l'Autorità, "dai primi esiti delle ispezioni" compiute dalla Guardia di Finanza, sembra possibile che per molte chiamate contestate Elsacom abbia chiesto a Telecom Italia "la fatturazione come satellitari di normali telefonate".

La vicenda risale agli ultimi mesi del 2007, quando all'Antitrust sono cominciate a giungere numerose segnalazioni da parte dei consumatori, secondo cui Telecom inoltre "non avrebbe fatto nulla per evitare il fenomeno e avrebbe invece preteso l'immediato e integrale pagamento delle somme paventando agli utenti, in caso contrario, il distacco della linea telefonica", dice il comunicato.

L'Antitrust sta anche cercando di accertare se all'origine delle fatturazioni "fantasma" ci sia l'installazione di "dialers" (non da parte di società legate a Telecom) sugli apparecchi degli utenti, mentre erano impegnati nella navigazione in Internet. Si tratta di programmi installati all'insaputa degli utenti che possono programmare a distanza il pc nei vari accessi a Internet per programmare chiamate non richieste a numeri speciali.

 
<p>Immagine d'archivio della vetrina di un negozio Telecom Italia a Roma. REUTERS</p>