Mitsubishi si ritira da mercato cellulari

lunedì 3 marzo 2008 10:47
 

TOKYO (Reuters) - Mitsubishi ha annunciato oggi di voler uscire dal mercato della telefonia mobile, diventando l'ultima di una serie di aziende giapponesi che si sono ritirate da un settore dominato da aziende straniere come Nokia.

A causa del ritiro, Mitsubishi ha annunciato di aver perso più di 100 milioni di euro lordi nell'anno fiscale che terminerà il 31 di marzo. Il colosso giapponese, però, ha detto di essere fiducioso di poter controbilanciare l'ingente perdita grazie ai profitti realizzati in altri settori.

Mitsubishi, che si è già ritirata dal mercato estero dei cellulari, ha in programma di porre fine entro settembre anche alle forniture di telefoni a NTT DoCoMo, ultimo dei suoi clienti rimasti.

La decisione di Mitsubishi segue l'annuncia fatto a gennaio da Sanyo dell'intenzione di cedere a Kyocera il settore di produzione di cellulari.

 
<p>Quando Mitsubishi produceva ancora cellulari, come questo apparecchio di terza generazione presentato all' ITU World Telecom di Ginevra nell'ottobre 2003. REUTERS/Denis Balibouse</p>