Facebook, in arrivo la versione tedesca del sito

lunedì 3 marzo 2008 10:02
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Il sito Facebook ha annunciato oggi che offrirà una nuova versione in lingua tedesca del sito, che ha avuto uno spettacolare sviluppo nell'ultimo anno e che è al momento disponibile solo in lingua inglese.

Più di 2.000 membri di madrelingua tedesca si sono offerti di tradurre il sito dall'inglese verso la loro lingua entro due settimane, ha detto la società in un comunicato.

Lo scorso mese, il sito era stato tradotto in spagnolo da un gruppo di volontari, mentre sarà in futuro disponibile una versione in francese. Quasi il 60% dei 66 milioni di iscritti al sito vive fuori dagli Stati Uniti e più di un milione vive in paesi di lingua tedesca, ha detto Matt Cohler, vicepresidente di Facebook.

L'azienda della Silicon Valley è stata fondata nel 2004 per gli studenti dell'Università di Harvard e si è diffusa rapidamente ad altri atenei fino ad arrivare a uffici e posti di lavoro. La sua popolarità è dovuta alla facilità con cui i fruitori del servizio possono condividere dettagli e informazioni con amici selezionati online.

La Germania non è tuttavia nella top ten degli utilizzatori, in cui, dopo gli Stati Uniti, troviamo nell'ordine Gran Bretagna -- 8 milioni di iscritti --, Canada, Turchia, Australia, Francia e Svezia.

I contenuti vengono tradotti dai volontari nelle varie lingue, con il metodo usato già da Wikipedia secondo cui tutti possono contribuire nella traduzione delle pagine. Facebook metterà a disposizione nei prossimi giorni un formulario per le traduzioni, che verranno poi votate dai membri e infine immesse nel sito, ha detto al compagnia californiana.

Sarà possibile cambiare il proprio account e accedere alla versione tedesca o spagnola del sito, mentre chi si iscriverà da un paese di lingua tedesca vedrà il sito direttamente nella sua lingua.

Facebook sta raggiungendo la popolarità di MySpace, di New Corp, che ha siti nazionali in più di 20 Paesi e che non solo offre versioni in spagnolo, francese, tedesco, italiano, ma anche per spagnoli che vivono negli Stati Uniti e per francesi canadesi.

 
<p>Stephanie Endicott e Marcus Smallegan, studenti al primo anno all'Universit&agrave; George Washington mostrano la loro foto su una pagina di Facebook. REUTERS/Jonathan Ernst</p>