Semiconduttori, vendite globali segnano +2,3% a novembre

mercoledì 2 gennaio 2008 11:35
 

NEW YORK (Reuters) - Le vendite globali di semiconduttori sono cresciute del 2,3%, raggiungendo la cifra di 23,1 miliardi di dollari, nel novembre scorso, grazie alle robuste vendite di prodotti elettronici di largo consumo, ma dovranno aver registrato un rialzo molto consistente per le feste di fine anno per rispettare le previsioni complessive per il 2007. Lo ha reso noto l'ultimo giorno dell'anno L'associazione dell'Industria dei Semiconduttori (Sia).

George Scalise, presidente della Sia, ha detto che i prodotti elettronici di largo consumo che utilizzano chip, come le tv a schermo piatto e i lettori di musica digitale, si stanno vendendo bene nell'attuale periodo festivo, anche se la pressione dei prezzi nel settore delle memory card continua a pesare sul comparto.

"Mentre le vendite totali di semiconduttori continuano a un'andatura che supera il livello da record del 2006, serviranno vendite molto consistenti a dicembre per rispettare la nostra previsione di crescita del 3,8% nel 2007", ha detto Scalise in una dichiarazione.

Le vendite totali di semiconduttori sono salite dello 0,7% dai 22,9 miliardi di dollari a ottobre, e del 2,8% rispetto allo stesso periodo del 2006.

Le vendite di cellulari dovrebbero registrare una crescita di oltre il 20% nel 2007, per la quinta volta consecutiva, mentre le vendite di personal computer saliranno di oltre il 10%, ha detto ancora Scalise.

Le vendite di microprocessori sono aumentate del 7,4% rispetto a un anno fa e del 5,8% mese su mese, dicono i dati della Sia.

 
<p>Immagine d'archivio di un negozio di computer. REUTERS/Claro Cortes IV CC/CP</p>