Iss, passeggiata spaziale per ancorare laboratorio europeo

lunedì 11 febbraio 2008 16:16
 

di Irene Klotz

HOUSTON (Reuters) - Due astronauti statunitensi dell'equipaggio dello space shuttle hanno lasciato oggi la Stazione Spaziale Internazionale (Iss) per ancorare il primo laboratorio spaziale europeo, il Columbus, alla postazione orbitale.

Il veterano Rex Walheim e il novellino Stanley Love, che ha sostituito l'astronauta tedesco Hans Schlegel, sono usciti nello spazio alle 15.25 circa ora italiana per una missione di 7 ore che serve ad ancorare il modulo da 10 tonnellate, costato 1 miliardo e 900 milioni di dollari.

Schlegel ha dovuto rinunciare all'uscita per cause mediche non precisate, ma si prevede che possa poi partecipare a una seconda passeggiata spaziale già fissata per domani, hanno detto funzionari dell'Agenzia Spaziale Europea.

La Nasa ha rinviato l'uscita per dare a Love più tempo per prepararsi. Gli astronauti sono stati tutti addestrati a completare i compiti di ognuno.

Walheim - che ha effettuato due passeggiate spaziali in una missione precedente - e Love hanno trascorso gran parte del tempo a preparare il Columbus per spostarlo dallo shuttle Atlantis alla sua posizione permanente sull'Harmony, il nodo di connessione della Iss.

Altri due astronauti, Leland Melvin e Dan Tani, operando con le braccia robotizzate, sposteranno il laboratorio dal cargo della navetta.

Il Columbus è il "cuore" di un programma d'investimento da 5 miliardi di dollari nella Iss da parte di 10 paesi europei.

"Sarà la prima volta che l'Europa avrà una base permanente nello spazio", ha detto Leopold Eyharts,un astronauta francese che è partito con l'Atlantis ma che si è trasferito poi sulla stazione orbitante per partecipare all'installazione del laboratorio.

 
<p>La navicella spaziale Atlantis attraccata alla Stazionae spaziale internazionale in un'immagine della televisione della Nasa. REUTERS</p>