Microsoft guarda a piano per trattenere dipendenti Yahoo

mercoledì 30 aprile 2008 11:56
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Microsoft ha considerato l'idea di destinare un milione e mezzo di dollari per trattenere al lavoro i dipendenti di Yahoo nel caso di acquisto della Internet company, secondo documenti giudiziari nell'ambito di un'azione legale condotta da azionisti contro Yahoo.

La cifra di un miliardo e mezzo è stata in discussa in una comunicazione tra i consiglieri giuridici di Microsoft e Yahoo, ed è venuta alla luce quando un legale che rappresenta Yahoo ne ha parlato il 24 marzo scorso in un'audizione presso una sezione dell'Alta Corte di Giustizia del Delaware.

Edward Welch, l'avvocato che rappresenta Yahoo, ha anche detto che i 1.000 licenziamenti attuati da Yahoo a febbraio sono gli unici previsti dall'azienda. "Non ci sono ulteriori riduzioni della forza lavoro previste per il futuro", ha detto Welch.

Due fondi pensione di Detroit hanno presentato un'azione legale contro Yahoo e il suo consiglio dei direttori affermando che la società della Silicon Valley ha tradito gli azionisti non rispondendo in buona fede all'offerta di takeover di Microsoft.

Intanto, Microsoft sta valutando se nominare i propri candidati alla direzione di Yahoo - in una "battaglia delle deleghe" che potrebbe cominciare già da oggi - , mentre tiene aperta anche l'opzione di rivolgere la sua offerta di fusione direttamente agli azionisti, ha scritto ieri il Wall Street Journal, citando fonti a conoscenza della vicenda.

L'ultimatum di Microsoft a Yahoo per aderire all'offerta o subire una "proxy battle" alla prossima assemblea degli azionisti è scaduto sabato scorso. Al momento però sembra essere in corso una tregua tra le due aziende.

 
<p>Microsoft guarda a piano per trattenere dipendenti Yahoo. REUTERS/Joshua Lott</p>