10 luglio 2008 / 09:19 / 9 anni fa

Second Life, primo passo verso interconnessione mondi virtuali

<p>Un avatar visita la mostra virtuale 'Femmes Heroiques, une mythologie' organizzata dal ministero della Cultura francese su Second Life (immagine d'archivio). REUTERS/Suzanne Miller</p>

ROMA (Reuters) - I mondi virtuali come Second Life potrebbero essere un giorno interconnessi, con i vari avatar che potranno passare liberamente da un mondo a un altro esattamente come i navigatori Internet possono saltare tra i vari siti web.

I realizzatori di Second Life hanno annunciato oggi che il gruppo di ricerca e sviluppo “Architecture Working Group”, composto da Linden Lab e Ibm, ha realizzato per la prima volta un teletrasporto di avatar da Second Life Preview Grid a un mondo virtuale gestito da un server OpenSim.

“Questa è la prima volta che un avatar viene trasferito da un mondo virtuale ad un altro”, ha detto Mattia Crespi, AD della società italiana per il marketing nei mondi virtuali on-line Isn Virtual Worlds. “E’ un importante primo passo verso la possibilità di connettere diversi mondi virtuali e di trasferire avatar liberamente tra più mondi”.

Crespi ha aggiunto che Linden Lab sta lavorando a questo progetto dal settembre del 2007 e che “siamo solo ai primi giorni”.

Il protocollo “Open Grid” utilizzato per questo progetto - spiega una nota di Linden Lab - permette l‘interoperabilità tra mondi virtuali, considerata dai realizzatori di Second Life essenziale perchè i mondi virtuali possano esprimere tutte le loro potenzialità.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below