Nokia vince causa sul brevetto contro Qualcomm

giovedì 28 febbraio 2008 13:50
 

WASHINGTON (Reuters) - Il produttore di telefonia mobile Nokia ha vinto contro il produttore statunitense di chip Qualcomm una delle tante battaglie sui brevetti che le due società hanno in corso.

Lo hanno comunicato ieri le stesse compagnie, che si erano appellate al giudizio del Comitato per il Commercio Internazionale (Itc) degli Stati Uniti, organizzazione che si occupa di moltissime dispute sui brevetti.

La Itc ha confermato la decisione del giudice Paul Luckern che aveva sentenziato in favore di Nokia nella causa del 12 dicembre scorso, quando Qualcomm aveva accusato Nokia di aver violato il brevetto per controllo dell'energia sui telefoni cellulari. Persa la causa, Qualcomm si era rivolta poi alla Itc, chiedendo di vietare l'importazione di questa tecnologia.

Nokia plaude la decisione.

"Nokia è stata informata oggi che la commissione Itc ha deciso che non c'è alcuna necessità di rivedere ciò che il giudice Paul Luckern ha già stabilito", ha detto la compagnia in un comunicato. "La strategia di Qualcomm di intentare cause contro Nokia in tutto il mondo continua a essere respinta".

Qualcomm ha detto din non aver ancora deciso se ricorrere in appello e di essere contrariata riguardo la decisione di ieri.

La finlandese Nokia e la Qualcomm, di San Diego, hanno attulamente circa una dozzina di cause pendenti in almeno due continenti.

 
<p>La sede della Nokia, in Finlandia. REUTERS/Bob Strong (Finland)</p>