iPhone e XBox minacciano futuro di Internet, dice docente Oxford

giovedì 8 maggio 2008 15:30
 

LONDRA (Reuters) - Il successo di dispositivi come iPhone, Blackberry e Xbox rischiano di frenare quel tipo di innovazione tecnologica che negli ultimi decenni ha contribuito alla nascita di Internet, secondo il nuovo libro di un docente di primo piano di Oxford.

Secondo il professor Jonathan Zittrain, che insegna Regolamentazione e governance per Internet all'Università di Oxford, i dispositivi elettronici all'ultima moda sono scatole sigillate e sterili che mortificano la creatività e trasformano i consumatori in fruitori passivi di tecnologia.

Al contrario dei computer domestici, secondo il docente, i nuovi congegni dotati di funzioni Internet non si prestano a quel tipo di interattività con il mezzo che, stimolando curiosità e conoscenza, porta al progresso tecnologico o a delle vere e proprie rivoluzioni.

"Non vorrei vedere (la tecnologia) diventare un mondo dove solo gli esperti possono sopravvivere... e dove i non esperti restano imprigionati tra ciò che non capiscono e un qualcosa che li limita", ha detto il professore in un'intervista a Reuters.

Zittrain ha aggiunto che la semplicità di Internet è un'arma a doppio taglio: la sua architettura accessibile a tutti è secondo lui la chiave del suo enorme successo, ma anche il suo peggior difetto.

E in particolare, confronta il computer della Apple creato negli anni '70 con il dispositivo di ultima generazione della stessa casa, l'Apple iPhone. Qust'ultimo "è facile da usare - ha spiegato Zittrain nel suo libro - ma non è semplice metterci mano se lo si deve riparare".

La sua visione non è però totalmente pessimistica: siamo ancora in tempo per salvare Internet, dice, ma dipenderà più dalla società che dai progressi della tecnologia.

 
<p>Un Blackberry a Washington. REUTERS/Jim Young (UNITED STATES)</p>