Stazione Iss, astronauti completano laboratorio giapponese

venerdì 6 giugno 2008 13:25
 

HOUSTON (Reuters) - Due astronauti hanno fatto oggi una passeggiata nello spazio all'esterno del loro laboratorio giapponese in orbita, mentre il resto dell'equipaggio a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss) ha riempito l'interno di hardware.

Nella seconda "passeggiata" di una missione di due settimane dello shuttle Discovery presso la stazione spaziale statunitense, gli astronauti Michael Fossum e Ronald Garan hanno predisposto il braccio robotico del laboratorio di ricerca.

La passeggiata spaziale è durata sette ore e 11 minuti. Le passeggiate sono operazioni di routine in questo tipo di missioni, ma sono molto pericolose, tanto da far tirare un gran respiro di sollievo, una volta concluse, a chiunque vi partecipi.

Tra le atre cose, gli astronauti hanno rimosso una telecamera da una travatura della stazione per un difetto del sistema di alimentazione, che verrà sostituito e reinstallato durante la terza passeggiata della missione prevista per domenica.

Lo shuttle, arrivato lo scorso lunedì, ha portato all'Iss il laboratorio giapponese Kibo, un nuovo membro dell'equipaggio della stazione e rifornimenti, tra cui una pompa per aggiustare il bagno della stazione guasto da qualche giorno.

Kibo è un cilindro grande quanto un bus da turismo: è lungo 11 metri e pesa 16 tonnellate sulla Terra. E' il più grande dei tre laboratori esterni della stazione. Il complesso è il principale contributo del Giappone alla Stazione spaziale internazionale da 100 miliardi di dollari.

 
<p>Gli astronauti Mike Fossum (a sinistra) e Ron Garan (a destra) lavorano alla parte esterna del modulo Kibo, il 5 giugno 2008. REUTERS/NASA TV (Usa).</p>