Icahn sfida Yahoo perché accetti offerta Microsoft

giovedì 15 maggio 2008 15:52
 

NEW YORK (Reuters) - Carl Icahn ha lanciato una battaglia per costringere Yahoo a riaprire le trattative con Microsoft, secondo quanto detto dall'investitore miliardario oggi in una lettera indirizzata alla compagnia Internet.

Icahn ha formato un gruppo di 10 membri al fine di rimpiazzare il consiglio d'amministrazione di Yahoo, sperando in questo modo si spingere la compagnia ad accettare l'offerta di Microsoft di 33 dollari a titolo, o 47,5 miliardi.

Nella lettera indirizzata al presidente di Yahoo Roy Bostock, Icahn ha inoltre rivelato di aver acquisito dei titoli per un valore di 59 milioni di dollari e di aver chiesto le autorizzazioni sull'antitrust alla Federal Trade Commission Usa per l'acquisto di azioni Yahoo fino a circa 2,5 miliardi di dollari.

"E' chiaro che i vertici di Yahoo hanno agito irrazionalmente e hanno perso la fiducia degli azionisti e di Microsoft", ha scritto Icahn.

 
<p>Carl Icahn in una foto d'archivio. REUTERS/Chip East (UNITED STATES)</p>