Web, sondaggio: social network meglio del telefono

mercoledì 2 luglio 2008 17:17
 

ROMA (Reuters) - Siti di social network e tv online sembrano essere destinati a rimpiazzare l'ormai "vecchio" telefono di casa e il tradizionale televisore, secondo quanto emerge da un sondaggio sulle abitudini dei consumatori nell'utilizzo dei servizi broadband.

Un'indagine commissionata dall'azienda di telecomunicazioni Juniper Networks e condotta su un campione di 5.000 utenti della banda larga in Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito nel mese di aprile 2008, mostra che i consumatori preferiscono sempre di più Internet ai metodi tradizionali in fatto di intrattenimento, informazione e comunicazione.

Per il 24,8% degli intervistati (il 23,7% in Italia) i siti di social networking rappresentano un ottimo canale per restare in contatto con amici e parenti, mentre per il 37,5% (33,5% nel nostro paese) questo servizio è destinato a diventare ancora più importante in futuro. A scapito dei mezzi di comunicazione tradizionali: per il 41,7% - in Italia il 49,8% - il servizio di telefonia fissa è destinato a perdere di importanza nel tempo.

E ben il 61,3% (il 58,9% in Italia) degli utenti ritiene la tv online un servizio destinato a diventare sempre più importante, con il 35,6% che pensa che la televisione tradizionale sarà sempre meno rilevante in futuro.

Sono dati che pongono sull'attenti le aziende di service provider, che subiscono crescenti pressioni per identificare nuove fonti di redditività, data la diminuzione del fatturato dei servizi voce tradizionali, e che stanno investendo nel potenziamento delle capacità di banda.

"Analizzando lo scenario disegnato da questo sondaggio, i service provider devono inevitabilmente affidarsi alle capacità di intelligence di una infrastruttura di rete ad alte prestazioni", ha affermato Paul Gainham, direttore del Service Provider Marketing Emea di Juniper Networks.

 
<p>Una donna al computer. REUTERS/Catherine Benson</p>