Samsung e Sony in trattative per produzione congiunta nuovo Lcd

venerdì 11 luglio 2008 11:18
 

SEOUL (Reuters) - Samsung Electronics ha aperto le trattative con Sony per costruire in partnership una nuova e più ampia linea di produzione di schermi Lcd che potrebbe costare dai 3 ai 4 miliardi di dollari, secondo quanto riportato oggi dal Korea Times.

Samsung, il più grande produttore al mondo di schermi a cristalli liquidi (Lcd), intende iniziare la costruzione della nuova linea il prossimo anno - ha detto una fonte della compagnia secondo il quotidiano - per avviare la produzione nel terzo trimestre del 2010.

Una portavoce di Samsung ha detto che l'azienda sta valutando la sua prossima mossa in tema di strutture di produzione di pannelli Lcd, ma che non è stata ancora presa alcuna decisione.

A Tokyo, una portavoce di Sony non ha voluto commentare quanto riportato dalla stampa.

Samsung e Sony, le due aziende leader nella produzione di televisori Lcd, operano già insieme nella joint venture S-Lcd attiva dal 2005.

Secondo il quotidiano, Samsung intende utilizzare per la nuova linea i più grandi substrati di vetro mai usati prima. Chiamati di 11ma generazione, i pannelli di vetro sarebbero più grandi di quelli di 10ma generazione utilizzati da Sharp e raggiungerebbero i 70 pollici.

 
<p>Una tv con schermo Oled di Sony. REUTERS/Yuriko Nakao (JAPAN)</p>