Nokia si dice ottimista sui profitti di download musicale

mercoledì 30 aprile 2008 16:12
 

HELSINKI (Reuters) - L'offerta illimitata di musica da scaricare sui telefoni cellulari è un nuovo tipo di mercato che offrirà buoni profitti sia per Nokia che per le case discografiche, a dispetto delle analisi che vedono il servizio come dannoso per l'industria musicale.

E' quanto hanno detto oggi alcuni funzionari del produttore di telefoni scandinavo.

"Ci aspettiamo buoni guadagni sia dalla tradizionale vendita dei nostri dispositivi, sia dal servizio 'Comes with the Music'", ha detto Liz Schimel, presidente della divisione musica di Nokia. "Posso assicurarvi che perseguiamo l'interesse di tutti nel creare questi nuovi modelli di mercato, incluso il nostro".

La nuova offerta musicale di Nokia, primo produttore di cellulari che punta fortemente sui contenuti, si differenzierà da tutti i pacchetti disponibili sul mercato per la possibilità data agli utenti di tenere tutta la musica scaricata in un anno.

La scorsa settimana, la casa finlandese ha avviato un accordo con Sony Bmg per offrire alcuni brani prodotti dall'etichetta sul suo servizio "Comes with the Music", che si aggiunge al patto analogo stretto lo scorso dicembre con la Universal.

Gli accordi con le due maggiori etichette musicali al mondo potrebbero trainare anche case discografiche più piccole nel business, minando al modello di acquisto dei singoli brani dominante nel mercato digitale.

"Questo è un modello innovativo e crea una situazione positiva per tutti i soggetti interessati, ma richiede un nuovo modello di pensiero ai nostri partner che offrono i contenuti", ha continuato Schimel, che non ha però fornito ulteriori dettagli.

Secondo diversi articoli apparsi su Internet, Nokia pagherebbe alla Universal 35 dollari per ogni telefono cellulare venduto e, secondo alcuni, una tariffa extra per ogni brano scaricato dopo il 35esimo, erodendo potenzialmente il suo quasi 40% di margine di profitto delle operazioni di telefonia mobile.

Schimel ha detto che quanto riportato da questi articoli fraintende il concetto sottostante il nuovo modello di vendita, che sarebbe invece secondo il funzionario di Nokia una grande opportunità per l'industria musicale indebolita dal crollo delle vendite di supporti cd.

"'Comes with the Music' ha il potenziale di eguagliare, o addirittura superare, l'attuale valore del mercato", ha detto Tero Ojanpera, capo dell'unità entertainment Nokia, durante una conferenza stampa in cui è stato presentato l'accordo con Sony Bmg.

Nokia ha poi aggiunto che immetterà sul mercato almeno tre nuovi modelli di cellulari dotati dell'offerta musicale entro la seconda metà del 2008.

 
<p>Immagine del Centro Ricerca e Sviluppo di Nokia a Helsinki, in una foto dell'11 aprile 2008. REUTERS/Bob Strong (FINLAND)</p>