Microsoft, Xbox 360 negli Usa costerà meno della Wii

giovedì 4 settembre 2008 10:33
 

di Daisuke Wakabayashi

SEATTLE (Reuters) - Microsoft ha annunciato ieri il taglio dei prezzi della Xbox 360 negli Usa, portando il modello base della console per videogiochi a costare 50 dollari in meno della richiestissima Wii di Nintendo.

La Xbox 360 diventa così la prima macchina della attuale generazione di console a costare meno di 200 dollari.

La mossa del colosso americano, che sarà effettiva da domani e giunge dopo una decisione analoga in Giappone a pochi mesi dalla cruciale stagione natalizia, mette sotto pressione le rivali Nintendo e Sony, che potranno valutare se ridurre i prezzi delle loro macchine.

Il modello di base della Xbox 360, Arcade, che non ha hard disk, costerà 199 dollari invece degli attuali 279 dollari, ma anche per le console di medio e alto livello il prezzo scenderà di 50 dollari ognuna.

La Wii di Nintendo costa 249 dollari mentre la PlayStation 3 di Sony Corp con hard disk da 80 gigabyte e un lettore Dvd Blu-ray è venduta a 399 dollari.

"Microsoft vuole stimolare la domanda per la stagione natalizia. La visione di lungo termine di Microsoft per la Xbox è di non fare profitti oggi", ha detto Toan Tran, analista di Morningstar. "E' un modo per mettere il piede nel salotto delle famiglie".

Microsoft ha detto che taglierà il prezzo della sua Xbox 360 Pro, la versione più venduta e che ha un hard drive da 60 gigabyte, a 299 dollari da 349 dollari, e ridurrà il prezzo della Xbox 360 Elite da 120 gigabyte a 399 dollari da 449.

Microsoft ha venduto più di 20 milioni di console Xbox 360 nel mondo dal lancio a fine 2005, rispetto ai 14,4 milioni venduti di PlayStation 3 e ai quasi 30 milioni di Wii vendute dal debutto nel novembre 2006.

Negli ultimi mesi, le vendite di PlayStation 3 hanno superato quelle della Xbox 360 negli Stati Uniti.

 
<p>Alcune persone giocano con l'Xbox 360 al Tokyo Game Show. REUTERS/Issei Kato (JAPAN)</p>