IT, Hewlett-Packard vede crescita "esplosiva" in Africa

martedì 22 aprile 2008 13:35
 

di Peter Apps

LONDRA (Reuters) - Il produttore di computer Hewlett-Packard considera l'Africa uno dei suoi mercati a più rapida crescita, e si aspetta che il continente più povero al mondo entro un decennio faccia competizione all'India per l'outsourcing nel settore IT.

Il direttore generale di Hewlett-Packard Africa, Rainer Koch, ha detto in un'intervista a Reuters che le sue vendite nel continente - che potrebbe registrare una crescita economica del 6,5% nel 2008, come ha detto questo mese l'Fmi - stanno crescendo del 25% all'anno.

"In alcuni luoghi il mercato sta esplodendo", ha detto Koch.

"Per via dell'outsourcing, i salari in India stanno andando alle stelle quindi credo che ci sarà gente che assumerà in Africa di conseguenza. L'Africa ha un'ampia fetta di popolazione che parla inglese e un'ampia fetta di popolazione che parla francese. Credo davvero che farà concorrenza all'India entro dieci anni".

Hewlett-Packard non ha fornito cifre relativamente ai suoi affari in Africa.

"Ma per noi è uno dei mercati emergenti a più rapida crescita", ha spiegato Koch. "Ero in Europa orientale 15 anni fa e in qualche modo è una situazione simile. La gente pensava che le cose non sarebbero mai decollate in Romania o in Bulgaria ma non è andata così. La cattiva notizia per l'Africa però è che il resto del mondo non sempre comprende il suo potenziale".

 
<p>Alunni nigeriani con i laptop del progetto "One laptop per child". Reuters/Afolabi Sotunde (NIGERIA)</p>