Servizi musica online rischiano di pagare 100 mln dlr in diritti

giovedì 1 maggio 2008 12:00
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Aol di Time Warner, RealNetworks e Yahoo potrebbero dover pagare fino a 100 milioni di dollari in diritti a migliaia di autori ed editori, dopo che un giudice federale ha stabilito una formula per determinare i pagamenti.

La decisione potrebbe costringere i tre servizi online a pagare diritti all'American Society of Composers, Authors and Publishers (Ascap) per il 2,5% dei loro introiti nel settore musicale a partire dal 2002, dice l'Ascap.

La decisione di un giudice distrettuale di New York fissa una formula per il potenziale pagamento dei diritti per le canzoni usate dai tre servizi online dal 1 luglio 2002 al 31 dicembre 2009.

Ma Bob Kimball, consigliere della RealNetworks, dice che la corte federale ha fornito solo linee guida per colloqui sul potenziale pagamento dei diritti.

"Passerà molto prima che sia finita", ha detto Kimball. "Per essere chiari, la corte non ha assegnato 100 milioni di dollari in diritti".

L'Ascap, che raccoglie 320.000 tra autori ed editori, precisa che la decisione non copre i diritti delle case discografiche.

Non è stato possibile avere un commento da Aol e Yahoo.

 
<p>Il cantante Justin Timberlake dopo avere ricevuto due premi alla cerimonia annuale dell'Ascap, a Hollywood. REUTERS/Danny Moloshok</p>