Microsoft firma accordo open-source in linea con richieste Ue

giovedì 20 dicembre 2007 19:07
 

BRUXELLES (Reuters) - Microsoft ha firmato un accordo con un gruppo di software open-source oggi, una mossa insolita per il colosso informatico in linea con le sanzioni comminate dalla Commissione Europea nel 2004 per violazioni nel campo dell'antitrust.

La Commissione nel 2004 ha stabilito che Microsoft deve fornire informazioni per l'interconnessione che consentano ai cosiddetti "work group server" di operare senza problemi.

L'accordo firmato negli Stati Uniti dalla non-profit Protocol Freedom Information Foundation mira ad aiutare Samba, un produttore non-profit di server software open-source gratuiti.

"L'accordo ci consente di tenere Samba al passo con le recenti modifiche in Microsoft Windows e anche di aiutare altri progetti Free Software che hanno bisogno di interoperare con Windows", ha detto Andrew Tridgell, creatore di Samba.