Cellulari, Gartner prevede rallentamento crescita del mercato

mercoledì 27 febbraio 2008 11:23
 

HELSINKI (Reuters) - La crescita dell'industria dei cellulari è destinata a rallentare al 10% quest'anno, a fronte di una maturazione del mercato europeo e nordamericano, secondo la società di ricerca Gartner.

Il rallentamento economico in Stati Uniti ed Europa occidentale, stima Gartner, avrà tuttavia un impatto limitato sul settore, la cui crescita è sostenuta dalla domanda che proviene dai mercati emergenti.

"La gente in quei mercati compra i cellulari perché ne ha bisogno, non perché pensa che siano di moda", ha detto l'analista di Gartner Carolina Milanesi. "Non pensiamo che questo settore subirà realmente l'effetto della recessione".

Nel trimestre ottobre-dicembre sono stati venduti complessivamente 330,1 milioni di telefonini, secondo i dati della società di ricerca.

Nokia, che beneficia anche di una domanda sostenuta di apparecchi ultra-economici, si conferma il primo produttore mondiale di telefonini, con una quota di mercato salita al 40,4% nel quarto trimestre, dal 36,2% dello stesso periodo dell'anno precedente.

La sudcoreana Samsung, con una quota del 13,4% nel trimestre, ha sorpassato Motorola, all'11,9%.

Sony Ericsson ha aumentato la sua quota di mercato al 9%, mentre LG Electronics è al 7,1%.

 
<p>Telefoni cellulari non funzionanti. REUTERS/Ina Fassbender (GERMANY)</p>