Sapphire:raccolti 100 mln dollari per produrre petrolio da alghe

mercoledì 17 settembre 2008 10:43
 

NEW YORK (Reuters) - La società Sapphire Energy, che punta a ottenere petrolio "ecologico" da una delle più antiche forme di vita del pianeta, le alghe, ha reso noto oggi di aver raccolto oltre 100 milioni di dollari dagli investitori per il suo progetto.

La compagnia di San Diego spera di ottenere carburante da immettere sul mercato fra tre o quattro anni per un costo tra i 50 e gli 80 dollari al barile.

Sapphire seleziona e modifica geneticamente le alghe per massimizzare il loro contenuto di lipidi, o grassi, da spremere. Secondo quanto afferma la compagnia, l'olio così ottenuto può essere utilizzato dalle raffinerie come normale greggio.

"L'obiettivo di Sapphire è di produrre un prodotto greggio che possa essere introdotto nell'esistente sistema con prezzi di produzione simili ad altre nuove opportunità come l'argillite petrolifera, la sabbia bituminosa, e persino l'estrazione in acque molto profonde", ha detto in un'intervista Jason Pyle, AD di Sapphire.

Il capitale disponibile risulta a oggi raddoppiato rispetto ai 50 milioni disponibili lo scorso giugno. Tra i nuovi investitori ci sono Cascade Investment, una società di investimenti di proprietà di Bill Gates.

Le alghe assorbono la maggior parte delle emissioni di anidride carbonica, quindi l'effetto che il carburante da queste ottenuto avrebbe sul riscaldamento globale, sarebbe neutro.

 
<p>Banco d'alghe a Qingdao, provincia del Shandong, Cina. REUTERS/Nir Elias</p>