Videogame, esce l'atteso "Grand Theft Auto 4"

sabato 26 aprile 2008 12:39
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - Risse, dirottamenti di auto, sparatorie: per gli appassionati dei videogame, questo significa una cosa sola: "Grand Theft Auto 4" è qui.

L'ultimo capitolo della popolare e contestata serie di videogame tutto azione e crimine di Take-Two Interactive Software è destinato a diventare il più grande prodotto di intrattenimento dell'anno -- con vendite stimate fino a 400 milioni di dollari nella prima settimana di lancio, cifre pari ai grandi successi ai botteghini di Hollywood.

"Grand Theft Auto 4," che sarà lanciato martedì prossimo, darà una maggiore personalità ai personaggi, come in un film del "Padrino".

"Il gioco è come un film. Le inquadrature della telecamera, tutti i piccoli dettagli e le cose che si cercano in un film sono cose che ora si possono fare", ha detto Ricardo Torres, direttore di GameSpot, rivista online leader nel settore.

Ma il gioco desterà anche polemiche. Alla serie di comportamenti illeciti come sparare ai poliziotti e intrattenersi con prostitute per poi picchiarle e derubarle, ora i personaggi del gioco guideranno ubriachi.

Ma per alcuni tutto questo è solo un gioco. "Ha lo stesso umorismo (dei giochi precedenti) è molto giovanile ma allo stesso tempo è una parodia della cultura americana", ha detto Crispin Boyer, senior executive editor di videogiochi per 1UP Network.

La pubblicità negativa non ha intaccato il successo della serie, che ha venduto 70 milioni di copie nel mondo e scatenato numerose imitazioni.

Il successo del nuovo gioco potrebbe anche determinare il destino di Take-Two, che si oppone a una offerta da 2 miliardi di dollari lanciata dalla rivale Electronic Arts.

Se le vendite saranno maggiori del previsto, la società potrebbe costringere EA ad aumentare l'offerta.

 
<p>Una promozione del gioco di Take-Two Interactive Grand Theft Auto IV esposta in un negozio a New York. REUTERS/Lucas Jackson</p>