Quanto mi ami? I telefonini sudcoreani lo sanno

giovedì 14 febbraio 2008 10:08
 

SEOUL (Reuters) - Il giorno di San Valentino è sinonimo di cioccolatini e cene romantiche, ma in Corea del Sud c'è anche un telefonino che verifica con discrezione la passione nella voce dell'innamorato.

Il servizio "Love Detector" dell'operatore mobile KTF impiega una tecnologia ritenuta in grado di analizzare il timbro vocale e dire se un innamorato parla con sincerità e affetto.

"Abbiamo creato questo servizio perché pensiamo che la gente voglia sapere qual è il sentimento degli altri nei propri confronti", ha detto Ahn Hee-jung, un funzionario di KTF.

Gli utenti che parlano puntando i cellulari verso loro stessi per fare videoconferenze possono vedere una barra laterale sullo schermo del telefonino indicata come "metro d'amore".

Ricevono così un'analisi della conversazione, attraverso messaggi di testo che segnalano l'affetto, la sorpresa, la concentrazione e l'onestà di chi parla.

Il servizio ha una tariffa base di 1.500 won (1,59 dollari) al mese per uso illimitato o di 300 won per ogni chiamata.

 
<p>Due ragazzi davanti ad un cuore alla mostra di Damien Hirst "All You Need Is Love". REUTERS/Alessia Pierdomenico (BRITAIN)</p>