Consumatori: nella crisi economica, si consolano con i gadget

lunedì 1 settembre 2008 12:57
 

BERLINO (Reuters) - I produttori di elettronica da consumo si stanno preparando a un rallentamento della crescita nella seconda metà di quest'anno e nel 2009, ma puntano sull'intrattenimento domestico visti i tempi economicamente difficili e i budget limitati.

"Quando la gente non ha molti soldi, taglia sulle grosse spese e compra cose che migliorino un po' la propria vita, come l'elettronica da consumo", ha detto la co-fondatrice di TomTom Corinne Vigreux.

L'imprenditrice ha aggiunto di aspettarsi che la sua compagnia, che produce navigatori satellitari, non verrà intaccata dal rallentamento dell'economia in Europa e negli Stati Uniti, anche si i commercianti al dettaglio sono stati "molto cauti" negli ordini fatti in vista delle feste natalizie.

Produttori di dispositivi elettronici di tutto il mondo sono giunti questa settimana a Berlino per mostrare i loro prodotti alla fiera dell'elettronica Ifa, che si tiene nella capitale tedesca dal 29 agosto al 3 settembre.

Molte compagnie contano sul salone per ottenere nuovi ordini in vista delle festività, ma sono preoccupati che il cupo quadro macroeconomico pesi sui consumatori.

"Il mercato in generale nel 2008 non sta andando molto bene, e in Europa ancora peggio", ha detto l'Ad e presidente di Lg Digital Display Shin Ik Kang, aggiungendo che il rallentamento dell'economia mondiale, l'innalzamento dei prezzi del petrolio e la crisi dei subprime hanno fatto la loro parte.

Le vendite al dettaglio nella zona euro hanno registrato il maggior calo annuale di sempre a giugno.

Secondo Kang il mercato tv in Europa sarà piatto quest'anno e ha riscontrato una certa riluttanza da parte dei commercianti a fare ordinativi da maggio. Lg prevede tuttavia di vendere bene anche in Europa.

"Notiamo che la gente è più sensibile alle offerte promozionali ma non abbiamo visto i consumatori rivolgersi a marchi di inferiore qualità", ha detto il presidente della sezione europea di Lg Digital Display Chi Eun Lee, aggiungendo che in vista della stagione di shopping natalizio si aspetta un inasprimento della competitività tra produttori di televisori, specialmente tra grandi aziende come Sony e Samsung, i due leader sul mercato degli schermi tv Lcd.   Continua...

 
<p>Cellulari esposti al 3GSM World Congress di Barcelona nel 2006. REUTERS/Albert Gea</p>