Bill Gates, addio descrivendo il prossimo "decennio digitale"

lunedì 7 gennaio 2008 11:35
 

di Daisuke Wakabayashi

LAS VEGAS (Reuters) - Il presidente di Microsoft Bill Gates ha conquistato per l'ultima volta la ribalta della più grande fiera tecnologica del mondo, prevedendo che la sua azienda sarà al vertice del prossimo "decennio digitale".

Gates, che prevede di svolgere da luglio un ruolo molto più marginale nella società che ha co-fondato nel 1975 con l'amico d'infanzia Paul Allen, ha detto che l'attività al computer diventerà una parte pervasiva della vita quotidiana attraverso apparecchi come televisioni e telefonini.

"Tutto sarà connesso. Garantito. Gli utenti non dovranno più ricordarsi cos'è e dove", ha detto Gates al Consumer Electronics Show a Las Vegas.

"La tendenza qui è chiara, tutto nei media e nel divertimento sarà veicolato in digitale. Il primo decennio digitale ha avuto un successo tremendo".

Gates non ha avuto molto da mostrare in termini di nuovi apparecchi.

"In parte è dovuto al fatto che Microsoft è stanca di annunciare novità che poi non si concretizzano mai più o escono in una forma molto diversa da quella con cui erano state presentate. Penso ancora sia l'approccio giusto ma un po' più di dinamismo non avrebbe guastato", ha detto in un post sul web l'analista di Jupiter Research Michael Gartenberg.

Gates ha detto che questa è stata la sua ultima presentazione al Ces, almeno nel suo ruolo attuale, ed ha fatto vedere un video in cui personaggi famosi come il regista Steven Spielberg e la senatrice Hillary Clinton gli rivolgono messaggi di augurio.

In futuro, sarà Robbie Bach, presidente della divisione Microsoft Entertainment and Devices che ha prodotto apparecchi come la console Xbox 360 e il lettore digitale Zune, ad avere un ruolo centrale nelle presentazioni.   Continua...

 
<p>Il presidente di Microsoft Bill Gates. REUTERS/Rick Wilking</p>