Mind the Bridge, nuova gara di hi tech italiano a Silicon Valley

lunedì 4 agosto 2008 11:26
 

MILANO (Reuters) - Sino al prossimo quattro settembre le nuove idee imprenditoriali dell'hi tech made in Italy possono partecipare alla nuova edizione di "Mind the Bridge", business competition che si propone di selezionare progetti da sottoporre all'attenzione di investitori nella Silicon Valley, cuore dell'hi tech mondiale nella Baia di San Francisco.

E' quanto annuncia una nota degli organizzatori dell'iniziativa (www.mindthebridge.org), che lo scorso gennaio aveva scelto sei progetti made in Italy, dalle biotecnologie al wireless, dall'energia alle tecnologie per il turismo e gli alimentari, come idee imprenditoriali degne di visibilità e sostegno nella ricerca di fondi nella Silicon Valley, dove i giovani imprenditori hanno avuto occasione di illustrare i propri progetti a investitori e venture capitalist.

"Mind the Bridge" e' un'iniziativa non profit sostenuta dall'ambasciata americana in Italia in collaborazione con First Generation Network (www.1generation.net), promossa da Sviec (Silicon Valley Italian Executive Council, www.carrferrell.com/about/sviec.html), Baia (Business Association Italy America), associazioni di imprenditori italiani di Silicon Valley.

La parte finale del concorso 2008 spiega una nota, culminerà in un evento di due giorni a Venezia, il 10 e 11 ottobre, al Vega (Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia), in cui verranno presentate ad un pubblico di potenziali investitori le start up selezionate.