Band Allman Brothers fa causa a Universal sui diritti digitali

martedì 12 agosto 2008 10:13
 

NEW YORK (Reuters) - Membri della band rock degli Allman Brothers hanno fatto causa a UMG Recordings chiedendo un risarcimento di oltre dieci milioni di dollari di diritti dalla vendita di dischi e da servizi di download digitale come iTunes di Apple.

La causa fa riferimento in particolare ai diritti riguardanti alcune canzoni della band incisi con la prima casa discografica, Capricorn Records, tra il 1969 e il 1980 quando il gruppo realizzò una serie di canzoni di successo come "Jessica," "Ramblin' Man" e "Midnight Rider."

Membri della band come Greg Allman, Jai Johanny "Jaimoe" Johanson, Butch Trucks e Dickey Betts sono citati nella causa. Un portavoce di UMG Recordings, parte di Universal, di Vivendi, non è stato immediatamente raggiungibile per un commento.

La causa è stata presentata davanti alla corte federale di Manhattan, sostenendo che UMG non ha pagato i dovuti diritti "per lo sfruttamento in digitale dei Capricorn Masters", compresi cd, download digitali e suonerie.

 
<p>Gregg Allman in concerto. REUTERS/Phil McCarten</p>