Hi tech Las Vegas, riscossa per gli schermi al plasma

giovedì 10 gennaio 2008 13:08
 

LAS VEGAS, Usa (Reuters) - Dati per morti e sepolti meno di un anno fa, i televisori al plasma hanno fatto la loro ricomparsa con vendite che si prevedono in forte ripresa grazie alla costante carenza di schermi LCD ed una crescente domanda nei Paesi in via di sviluppo.

"Il plasma non sta per scomparire, è ancora competitivo nei formati grandi e lo sarà sino al 2010", dice Jeff Kim, analista di Hyundai Securities di Seoul.

In meno di due anni la tecnologia al plasma è passato da formato dominante a standard sorpassato, e ora registra un ritorno. All'inizio del 2006, il plasma era la scelta meno cara e più facilmente reperibile tra gli schermi a 40 pollici nel mercato delle tv piatte grazie a costi di produzione più bassi ed abilità di realizzare schermi più grandi.

Solo pochi mesi dopo, i produttori di LCD hanno puntato su una produzione su larga scala inondando rapidamente il mercato di tv LCD facendo svanire i profitti per i produttori del plasma.

La sudcoreana Samsung SDI e LG Electronics,seconda e terza al mondo nella produzione di schermi piatti sono state particolarmente agguerrite sul mercato.

ma oggi i tv al plasma sono in ripresa, mentre le tv a schermo piatto si stanno affermando anche nei Paesi in via di sviluppo. Ed LG ha annunciato questa settimana che vuole produrre 6,5 milioni di schermi al plasma nel 2008, rispetto ai 3,5 milioni del 2007, grazie ad una domanda in ripresa.

 
<p>Uomini osservano tv al plasma. REUTERS/Kiyoshi Ota (JAPAN)</p>