La spagnola Prisa apre offerte per Digital+, stampa

sabato 6 settembre 2008 16:03
 

MADRID (Reuters) - Il gruppo di telecomunicazioni spagnolo Prisa ha invitato le compagnie interessate all'acquisizione della sua pay-tv Digital+ a inoltrare offerte non vincolanti dal prossimo 15 settembre.

Lo ha detto il giornale Expansion, citando fonti finanziarie.

Prisa, proprietaria di unità che vanno dal quotidiano spagnolo El Pais a stazioni radiofoniche latino-americane, deve ancora annunciare ufficialmente di aver avviato un processo di vendita formale della sua Digital+, ma ha detto di stare valutando se vendere parte della pay-tv o se cederla interamente.

Secondo Expansion, Hsbc starebbe facendo da consulente a Prisa per la cessione e avrebbe inviato dettagli sugli asset a circa una decina di società di telecomunicazioni e operatori telefonici.

Prisa intende, secondo la fonte, stilare una short list a due settimane dal 15 settembre, e permetterà poi alle aziende selezionate di effettuare una due diligence su Digital+ prima di stabilire un accordo definitivo il prossimo ottobre.

Tra le compagnie contattate nel corso delle ultime settimane ci sarebbero Mediaset, la News Corp di Rupert Murdoch, la francese Vivendi, l'operatore messicano Telmex, France Telecom e gli operatori spagnoli Telefonica e Ono, hanno detto le fonti secondo Expansion.

Non è stato possibile avere un commento da Prisa.

 
<p>Esposizione di televisori, in un'immagine d'archivio. REUTERS/Fabrizio Bensch (Germania)</p>