Sea, giù utile in 2011, su ricavi ed Ebitda, vede meno traffico in 2012

lunedì 19 marzo 2012 17:22
 

MILANO, 19 marzo (Reuters) - Sea ha archiviato il 2011 con un utile netto in calo, ma ricavi ed Ebitda sono in crescita.

I ricavi consolidati, si legge in un comunicato della società che gestisce gli aeroporti milanesi, sono aumentati del 4,9%, a 644,3 milioni di euro, mentre l'Ebitda gestionale è salito del 14,1%, a 151,4 milioni.

Il risultato netto è sceso del 14,6%, a 53,9 milioni, mentre il dato normalizzato (che non comprende poste di natura straordinaria) registra un rialzo dell'1%, a 39,5 milioni.

L'indebitamento finanziario netto è calato del 7,6%, a 320,3 milioni.

Gli scali di Malpensa e Linate hanno registrato un traffico di 28,1 milioni di passeggeri (+4,2%) e oltre 456.000 tonnellate di mercati (+4,1%).

Nei primi due mesi del 2012, prosegue la nota, gli scali gestiti da Sea hanno registrato complessivamente un calo di traffico, rispetto al corrispondente periodo del 2011, pari all'1,3% dei passeggeri e al 9,3% delle merci, attestandosi, rispettivamente, a circa 3,8 milioni di viaggiatori e a 62.000 tonnellate di merce.

La società guidata da Giuseppe Bonomi prevede che nei prossimi mesi "possano perdurare i fattori di incertezza legati alla crisi finanziaria internazionale, in particolare nell'area euro, con conseguenti effetti di possibile ulteriore rallentamento della crescita dei paesi delle economie più avanzate, seppure in misura differenziata fra gli stessi". In ogni caso, Sea prevede "un'evoluzione positiva dei margini operativi lordi del 2012, ove il contesto di riferimento non subisca significative modifiche, pur permanendo le condizioni di instabilità di un'importante area quale quella del bacino del Mediterraneo e la difficile situazione macroeconomica, in particolare italiana".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia