Egitto, Svizzera congela possibili asset di Mubarak

venerdì 11 febbraio 2011 18:38
 

ZURIGO, 11 febbraio (Reuters) - La Svizzera ha congelato gli asset che potrebbero appartenere ad Hosni Mubarak, che si è dimesso oggi da presidente dell'Egitto dopo 30 anni al potere. Lo ha detto un portavoce del ministero degli Esteri elvetico.

"Posso confermare che la Svizzera ha congelato possibili asset dell'ex presidente egiziano con effetto immediato", ha detto il portavoce, Lars Knuchel, preferendo però non rivelare di che cifre si stia parlando.

Negli ultimi anni la Svizzera ha lavorato per migliorare la sua immagine di paradiso fiscale per denaro di provenienza illecita e ha congelato anche gli asset appartenenti all'ex presidente tunisino Zine al-Abidine Ben Ali e quelli dell'ivoriano Laurent Gbagbo.